Google Ads ti consente di ottimizzare le conversioni sia online che offline. Le conversioni online come un potenziale cliente che compila un modulo sono facili da monitorare. Ma la conversione nel mondo offline rappresenta una sfida di monitoraggio per i professionisti del marketing degli studi legali. Come si tiene traccia di un cliente che vede il tuo annuncio online, quindi entra nell'ufficio della tua azienda per chiedere informazioni e pagare per un determinato servizio legale? Fortunatamente, Google Ads ti consente di automatizzare il monitoraggio delle conversioni, indipendentemente dal fatto che i tuoi lead provengano da fonti online o offline.

Di seguito, discutiamo tutto ciò che devi sapere sul monitoraggio delle conversioni offline per Google Ads, incluso come configurarlo per le tue campagne.

Monitoraggio delle conversioni offline per gli annunci di Google: ne stai approfittando?
(Megan_Rexazin / pixabay)

Che cos'è il monitoraggio delle conversioni offline per Google Ads?

Monitoraggio delle conversioni offline di Google è una strategia che consente alle aziende di importare in Google Ads le conversioni tracciate su qualsiasi sistema (come uno strumento di gestione delle relazioni con i clienti o i record delle chiamate). Estrarre informazioni da ambienti esterni in Google significa che puoi monitorare l'intero percorso del cliente, esaminando i passaggi online e offline.

L'utilizzo del monitoraggio delle conversioni offline significa che quando un cliente si rivolge al tuo studio legale dopo aver visto un annuncio offline o aver parlato con un avvocato di persona, puoi comunque tenere traccia delle fasi cruciali che portano alla conversione. Ciò significa che puoi capire meglio come convertire il tuo pubblico in futuro.

Il monitoraggio delle conversioni offline di Google supporta la tua azienda:

  • Aiutarti a capire il tuo pubblico: Tracciare il tuo pubblico da più ambienti può aiutarti a capire cosa li spinge verso la tua attività.
  • Fornire nuove opportunità di parole chiave: Il monitoraggio dei termini di tendenza e delle domande che i clienti pongono offline potrebbe aiutarti a scegliere nuove parole chiave per il monitoraggio.
  • Ottimizzazione della spesa pubblicitaria: Sapere come valutare il valore dei tuoi sforzi di marketing offline e online ti garantirà di trovare i modi più convenienti per convertire il tuo pubblico.

Come importare le informazioni di conversione offline

Google Ads ti consente di monitorare in modo efficace le attività che si verificano nel mondo offline dopo che qualcuno fa clic su un annuncio per il tuo sito. Puoi impostare il monitoraggio delle conversioni:

  • Abilitazione della funzione di codifica automatica in Google Ads: Ciò ti consente di importare le conversioni offline. Ti servirà per monitorare le interazioni online.
  • Consentire modifiche al codice per tutte le pagine del tuo sito web: In questo modo potrai acquisire il parametro GCLID* applicato all'URL quando i clienti fanno clic sui tuoi annunci.
  • Memorizzazione di GCLID con le informazioni del cliente corrispondenti sul tuo sito web: Puoi farlo abilitando il monitoraggio nel tuo sistema di monitoraggio dei lead. Ricorda che il tuo codice GCLID farà distinzione tra maiuscole e minuscole. Potrebbe essere necessario investire in un CRM per l'archiviazione se non ne hai già uno.
  • Stabilire un ciclo click-to-conversion di durata inferiore a 90 giorni: Le conversioni caricate oltre 90 giorni dopo l'ultimo clic non verranno importate da Google Ads.

Dopo aver eseguito tutti i passaggi precedenti, dovrai creare un'azione di conversione nel tuo account Google Ads e configurare il tuo sistema di monitoraggio dei lead.

*Nota: in genere, quando un potenziale cliente vede un annuncio Google che si collega al sito web della tua azienda online e fa clic su di esso, Google assegnerà al clic un elemento chiamato "Google Click Identifier" (GCLID). Questo aiuta a identificare i clic che vanno dai tuoi annunci al tuo sito.

Quando i potenziali clienti si iscrivono a una mailing list, compilano un modulo web o intraprendono altre azioni essenziali sul tuo sito, l'ID clic viene trasferito al tuo database. Quando i potenziali clienti prenotano i tuoi servizi legali offline, puoi caricare il GCLID per identificare i passaggi della conversione.

Importazione di azioni di conversione

Le azioni di conversione sono azioni specifiche preziose per la tua azienda, come una telefonata o una visita fisica. Il loro monitoraggio ti aiuta a scoprire in che modo i tuoi annunci portano i clienti a tali azioni. Puoi importare azioni di conversione negli annunci Google per ottenere una panoramica del percorso di acquisto di un cliente.

Hai bisogno di assistenza per la gestione di Google Ads?

Account Google Ads gratuito rivedere per
clienti qualificati
La maggior parte dei clienti lavora direttamente con il fondatore
Quasi 20 anni di esperienza

Per importare azioni di conversione, accedi al tuo account Google Ads e fai clic sull'icona a forma di trottola nell'angolo destro del tuo account. Fai clic su "Conversioni" e fai clic sul pulsante Più per aggiungere una nuova azione di conversione. Al termine, potrai fare clic su "Importa" sul tipo di origini di conversione che puoi monitorare e quindi su "Altre origini dati o CRM".

Google consiglia di aggiungere un nome per l'azione di conversione che desideri creare, quindi di fare clic sul segmento a discesa "Categoria" per aggiungere una categoria. Nella sezione "valore", puoi assegnare un valore a ciascuna conversione e nella sezione "conteggio", puoi scegliere come vuoi conteggiare le conversioni.

Fai clic sulla finestra di conversione "click-through" per selezionare quanto tempo dopo un annuncio desideri continuare a monitorare le conversioni per ogni azione di conversione. Potrai monitorare fino a 90 giorni con gli annunci display, Shopping e della rete di ricerca di Google. Fai clic su "Includi nelle conversioni" per deselezionare l'opzione predefinita se non desideri includere i dati dell'azione di conversione nelle colonne Valore di conversione e Conversioni.

Infine, fai clic sull'area "Modello di attribuzione" per scegliere come assegnare il credito per ogni conversione. Se desideri utilizzare un modello di attribuzione di Google Ads, fai clic su "Utilizza l'attribuzione di Google Ads" e utilizza uno dei modelli pre-assegnati. Se preferisci, puoi anche utilizzare il tuo modello di attribuzione. Fai clic su "Crea" e "Continua", quindi su "Fine" per completare la creazione dell'azione di conversione.

Segui queste istruzioni per importa le conversioni in Google Adse tieni traccia dei tuoi contatti ovunque.

Abilitare il tuo sistema di tracciamento

Dopo aver appreso come importare le tue azioni di conversione negli annunci Google, dovrai abilitare il tuo sito web e il sistema di monitoraggio. Devi modificare ogni pagina di invio del modulo per includere un campo modulo nascosto per il tuo GCLID. Google ha un'opzione di codice per aiutarti in questo.

Aggiungi il codice a ciascuna delle tue pagine web per memorizzare il GCLID dei tuoi lead. È quindi possibile modificare il sistema di gestione dei dati dei clienti di backend per archiviare il GCLID e le informazioni sui potenziali clienti. Ciò dovrebbe semplificare il monitoraggio dei clienti offline e online.

Dovresti monitorare le conversioni offline?

Nel mondo legale, molte delle tue interazioni più importanti con i clienti avverranno offline. Dovrai tenere traccia delle discussioni online e offline se desideri visualizzare correttamente l'intero percorso del cliente. Imparare a importare le conversioni offline in Google Ads ti darà la visibilità di cui hai bisogno per ottimizzare la tua strategia di conversione.

Se l'impostazione del monitoraggio delle conversioni offline sembra difficile o confusa, non esitare a metterti in contatto con Webrageous. Siamo specializzati nella gestione PPC per lesioni personali avvocati, avvocati per illeciti di massa, avvocati per incidenti stradali e altro ancora. Possiamo aiutarti a identificare i tuoi migliori canali per le conversioni.