Chiama ora per una verifica gratuita di Google Ads 855-945-1596

Seleziona Pagina
La pubblicità PPC può trasformarsi rapidamente in un gioco di numeri mentre cerchi di bilanciare il costo dei clic, la percentuale di clic, la posizione dell'annuncio e il tasso di conversione. Potresti rimanere a chiederti se lottare per il primo posto vale davvero quello che stai pagando. Come puoi sapere se stai davvero raggiungendo i tuoi obiettivi pubblicitari? Continua a leggere per scoprire cosa hanno imparato gli inserzionisti esperti sulla posizione dell'annuncio PPC.
La posizione del tuo annuncio pay-per-click nella pagina dei risultati del motore di ricerca è davvero importante?

Natalia Wulfe

Natalia Wulfe è comproprietaria e CMO di Spesa effettiva, un'agenzia di marketing digitale specializzata in PPC, SEO e social media marketing.

La posizione del tuo annuncio PPC è assolutamente importante.

Google e altri motori di ricerca guadagnano con ogni clic su un annuncio. Per questo motivo, un segnale importante nel loro algoritmo di pubblicazione degli annunci è ciò che Google chiama "percentuale di clic prevista". Per dirla semplicemente, se Google si aspetta che qualcuno faccia clic sul tuo annuncio a un tasso più elevato rispetto agli annunci dei tuoi concorrenti, allora Google si aspetta di guadagnare di più. La posizione del tuo annuncio è importante perché è uno dei numerosi fattori che Google considera quando valuta il tuo CTR previsto.

Se il tuo annuncio si trova nella parte superiore della prima pagina, in genere Google si aspetta un CTR più elevato sul tuo annuncio. Se il tuo annuncio cade a pagina due della SERP, Google non si aspetta una percentuale di clic così elevata. Una valutazione del CTR atteso più alta può significare CPC più bassi per te perché Google ti premia per aver offerto un annuncio su cui gli utenti desiderano fare clic e penalizzando gli annunci su cui gli utenti non hanno la stessa probabilità di fare clic. La posizione dell'annuncio e il CTR previsto sono un po 'ciclici in quanto maggiore è la posizione dell'annuncio, migliore è il CTR previsto. A sua volta, un CTR previsto più elevato può aiutarti a ottenere una posizione dell'annuncio più elevata allo stesso CPC o inferiore, il che può portare a una valutazione del CTR previsto ancora migliore.

Esistono altri fattori che influiscono sul CTR previsto, come la pertinenza dell'annuncio e la pertinenza della query, ma la posizione dell'annuncio è una componente fondamentale. Sfortunatamente, Google ha rimosso i dati sulla posizione degli annunci dalla loro piattaforma un paio di anni fa, ma gli inserzionisti possono utilizzare le metriche di quota impressioni, percentuale di impressioni e quota di clic per comprendere la forza del loro posizionamento in SERP rispetto ai loro concorrenti.

La posizione dell'annuncio PPC è importante, ma è solo un ingrediente di una campagna di successo.

La posizione numero uno è migliore della posizione numero due, poiché le posizioni più alte hanno percentuali di clic migliori, ma il costo per raggiungere quella posizione è una metrica che deve essere considerata. Alla fine della giornata, il ROI è l'indicatore principale delle prestazioni PPC. Poiché PPC segue un modello basato su asta, il costo per ottenere una determinata posizione dell'annuncio può variare notevolmente. Supponendo che i punteggi di qualità siano gli stessi, paghi solo un centesimo in più rispetto all'annuncio sotto di te per ottenere una posizione. Ciò significa che se offri $ 1.01 e il tuo concorrente offre $ 1.00, sarai nella posizione uno e saranno nella posizione due.

Quello che finisce per accadere la maggior parte delle volte è che l'inserzionista nella posizione numero uno offre $ 10 e l'inserzionista nella posizione numero due offre $ 5. Puoi ottenere il primo posto per $ 10.01 o il numero due per $ 5.01. Sebbene la posizione numero uno abbia una percentuale di clic migliore e alcuni altri vantaggi, ottieni il doppio del numero di clic con la posizione numero due [allo stesso costo]. In questo esempio, la domanda che devi porre è se il traffico dalla posizione numero uno è il doppio del traffico dalla posizione numero due. Poiché la posizione numero uno costa il doppio, deve essere due volte più vantaggiosa per essere giustificata. Dovrai valutare regolarmente questi tipi di equazioni e apportare modifiche per ottenere il miglior ROI. La posizione dell'annuncio è importante, ma il ROI è più importante.

La posizione del tuo annuncio pay-per-click nella pagina dei risultati del motore di ricerca è davvero importante?

John McGhee

John McGhee è il proprietario di Webconsuls, un'agenzia di marketing digitale con sede a Nashville, TN.
La posizione del tuo annuncio pay-per-click nella pagina dei risultati del motore di ricerca è davvero importante?

Harpal singh

Harpal Singh è il CEO di "blimpp"Per il ridimensionamento dei marchi di e-commerce attraverso il marketing a pagamento basato sui dati.

La posizione è importante, ma dipende dal layout della pagina dei risultati del motore di ricerca.

Stiamo vedendo sempre di più che Google sta sperimentando configurazioni di annunci singoli su dispositivi mobili o, in particolare, per ricerche transazionali, ad esempio un annuncio di testo accanto a diversi annunci di shopping. A meno che tu non sia nella prima posizione tra questi tipi di ricerche, il tuo CTR probabilmente ne risentirà, in particolare se il tuo annuncio è below the fold. Per le ricerche di marca, questo è particolarmente importante, poiché la differenza tra P1 e P2 può essere netta in termini di CTR.

Detto questo, per le ricerche non di marca, la prima posizione tende ad essere meno importante e potrebbe effettivamente essere nel tuo interesse apparire sotto la prima posizione. In ambienti di ricerca altamente competitivi, tendiamo a vedere che gli utenti fanno clic su più annunci per trovare la soluzione che meglio soddisfa le loro esigenze. Se ti trovi in ​​P1 in questo scenario, c'è la possibilità che pagherai più di altri inserzionisti, quindi potresti voler scegliere come target una posizione inferiore per risparmiare sui costi dei clic mantenendo il volume dei clic.

La posizione del tuo annuncio pay-per-click nella pagina dei risultati del motore di ricerca è davvero importante?

Hai bisogno di assistenza per la gestione di Google Ads?

Revisione gratuita dell'account Google Ads per
clienti qualificati
La maggior parte dei clienti lavora direttamente con il fondatore
Quasi 20 anni di esperienza

Le prime posizioni superano quelle più in basso

Gli annunci che appaiono più in alto nella pagina, in particolare per Google Ads, hanno un rendimento migliore di quelli più in basso. Il presupposto intuitivo è che le persone tendono a fare clic su un annuncio nella prima posizione più spesso di quanto farebbero clic su qualsiasi altra posizione di annuncio su una pagina. I dati grezzi in realtà lo supportano con un CTR fino all'8% sugli annunci in prima posizione rispetto a un CTR intorno al 2% sugli altri, che è anche quello che abbiamo osservato, con il nostro annuncio di posizione che supera di gran lunga gli altri.

La ragione alla base di questo [evento] è probabilmente puramente psicologica. Se qualcosa è prima, è prominente e gli spettatori sono più inclini ad associare il prodotto o il servizio con la qualità o l'autorità. Inoltre, è sempre più probabile che gli annunci più in basso nella pagina vengano visualizzati dopo che la fatica dell'annuncio è già iniziata. Se il tuo annuncio è il primo o tra i primi visualizzati, il tuo CTR sarà migliore basandosi solo sulle considerazioni sull'affaticamento dell'annuncio.

La posizione del tuo annuncio pay-per-click nella pagina dei risultati del motore di ricerca è davvero importante?

Lacy Summers

Lacy Summers, Chief Marketing Officer di Schiaccia l'esame PM.
La posizione del tuo annuncio pay-per-click nella pagina dei risultati del motore di ricerca è davvero importante?

Francisco Lacayo

Francisco Lacayo è il VP of Partnerships presso White Shark Media. È responsabile della strategia di crescita dell'azienda e dell'espansione del mercato, nonché della supervisione del programma per i partner. Trovalo a Francisco Lacayo.

Altri fattori potrebbero [portare a] più risultati

Con la rimozione della posizione media dell'annuncio da parte di Google e la spinta costante verso le offerte automatiche, la risposta breve sarebbe: no, la posizione dell'annuncio non è pertinente come una volta. Pur essendo nella parte superiore assoluta della pagina rappresenta ancora una maggiore visibilità per gli inserzionisti, non garantisce necessariamente un miglioramento delle prestazioni. Ad esempio, quando fanno affidamento sull'automazione per la tua strategia di offerta, sia Google che Microsoft prendono in considerazione centinaia di [aspetti] per fare l'offerta giusta. La posizione dell'annuncio è solo una frazione di ciò che potrebbe determinare l'offerta più efficiente e di successo per la tua parola chiave.

Con l'evoluzione della rete di ricerca e i continui cambiamenti nel comportamento dei consumatori, altri fattori potrebbero [portare a] più risultati per la tua attività, anche se ciò significa sacrificare quel primo posto:

Strategia di offerta: L'utilizzo di una strategia di offerte automatiche ti consentirà di concentrarti sull'obiettivo del tuo cliente piuttosto che su una posizione nella pagina. Con il tempo, potresti renderti conto che stai ottenendo risultati migliori al di sotto della prima posizione assoluta, e questa conoscenza è qualcosa che può aiutarti a essere molto più efficiente con il tuo budget.

Qualità della copia dell'annuncio: Il testo dell'annuncio è accattivante? Stai evidenziando i tuoi punti di forza unici? Stai utilizzando tutte le risorse disponibili? Essere nella prima posizione e mostrare un annuncio debole probabilmente non ti darà i migliori risultati.

Estensioni annuncio: Questo è il modo più semplice per aumentare la proprietà del testo pubblicitario e migliorare anche la pertinenza. Più estensioni usi, più è probabile che risulti nella parte superiore della piega, anche se non sei nella parte superiore assoluta della pagina.

La posizione del tuo annuncio ha un impatto enorme

Più della metà di tutti gli acquirenti inizia la ricerca dei prodotti sui motori di ricerca e Google è leader in questo campo. La posizione del tuo annuncio ha un enorme impatto sul numero di visitatori del tuo sito. Gli esperti [hanno] appreso che gli annunci visualizzati nella parte superiore dell'elenco di ricerca ricevono fino al 55% di visualizzazioni in più rispetto agli annunci nella parte inferiore. Se stai cercando clienti, questo è un numero molto importante.

Non è tutto. La posizione dell'annuncio influisce anche sul tasso di conversione, ovvero il rapporto tra le persone che hanno lasciato i propri dati di contatto o si sono iscritte alla tua newsletter dopo aver fatto clic sul tuo annuncio. Il tasso di conversione medio è di circa l'1%. Anche in questo caso, questa cifra aumenta di circa il 50% quando l'annuncio viene inserito in una delle prime posizioni.

La posizione del tuo annuncio pay-per-click nella pagina dei risultati del motore di ricerca è davvero importante?

Kyle Bachmann

Kyle Bachmann è il capo di PPC presso Linkoceans, una società di marketing digitale con sede a Newyork.
La posizione del tuo annuncio pay-per-click nella pagina dei risultati del motore di ricerca è davvero importante?

Valentina Lopez

Valentina Lopez è un'appassionata di outdoor, imprenditrice e marketer. Insieme a suo marito, ha fondato felicitàwithout.com.

La posizione dell'annuncio non è importante perché il primo posto non garantisce sempre un PPC migliore.

Proprio come gli altri elementi della tua campagna, la posizione dell'annuncio gioca un ruolo importante nei risultati. Ma dovresti ricordare che posizionarsi al primo posto non sempre garantisce conversioni, visibilità, traffico e ROI migliori. Potresti fare un'offerta troppo alta per la posizione e ricevere comunque pochi clic. Puoi posizionarti al secondo, terzo o inferiore e ottenere comunque clic e generare traffico.

Vedi, le persone faranno clic su più di un annuncio [prima] di prendere una decisione di acquisto. Quindi, ancora una volta, la posizione del tuo annuncio non ha importanza se attira i tuoi potenziali clienti.

Questo è un articolo in crowdsourcing. I contributori non sono necessariamente affiliati a questo sito Web e le loro dichiarazioni non riflettono necessariamente l'opinione di questo sito Web, di altre persone, aziende o altri collaboratori.